ANDIL

ANDIL è l’Associazione Nazionale degli Industriali dei Laterizi.

L’industria italiana dei laterizi conta 125 imprese e 147 stabilimenti di produzione, con un totale di circa 5.000 addetti, che immettono sul mercato elementi con diversa destinazione d’uso (murature, divisori, coperture, rivestimenti, pavimentazioni, ecc.). L’industria dei laterizi italiana nel 2012 ha prodotto circa 7,5 milioni di tonnellate di laterizi, per un valore di circa 700 milioni di euro.

Attualmente fanno parte dell’ANDIL aziende di ogni dimensione, localizzate in tutte le regioni italiane, che rappresentano oltre l’80 % della produzione nazionale complessiva. All’interno dell’Associazione operano le “Sezioni merceologiche”, organismi che raggruppano aziende caratterizzate da analoghe produzioni, con la finalità di sviluppare iniziative prevalentemente a carattere promozionale.

ANDIL aderisce a Confindustria e a Federcostruzioni; partecipa alla Federazione Confindustria Ceramica e Laterizi ed, in sede europea, a TBE (Tiles and Bricks of Europe) – Cerame Unie (Federazione dell’intero comparto ceramico).

ANDIL collabora attivamente, in rappresentanza dell’industria italiana dei laterizi, ai programmi di interesse generale inerenti il “Sistema delle costruzioni”, in sinergia con altri organismi federativi, e sviluppa una politica più propriamente di settore, finalizzata allo sviluppo industriale del tessuto imprenditoriale ed all’innovazione dei prodotti in laterizio ed alla loro promozione, in termini di prestazioni tecniche, di comfort e salubrità e del loro corretto impiego.

ANDIL segue con attenzione l’evoluzione della normativa tecnica strutturale, ambientale ed energetica, è firmataria del contratto nazionale di categoria ed elabora costantemente statistiche di settore; è impegnata, inoltre, nel campo della ricerca e sviluppo.

Tra le attività più recenti dell’Associazione, in campo energetico, si segnala il concept della CASA NZEB in Laterizio: antisismica, sostenibile e confortevole.

immagine

Tra le attività più recenti dell’Associazione, in campo energetico, si segnala il concept della CASA NZEB in Laterizio: antisismica, sostenibile e confortevole.

Si tratta di un edificio di social housing, realizzato dall’ACER di Reggio Emilia, prima dell’entrata in vigore del DLgs 192/05 che regolamenta l’efficienza energetica in edilizia, “riletto” in chiave NZEB dall’Università Politecnica delle Marche con la supervisione dell’ENEA. Il progetto ha ricevuto il riconoscimento MAKE IT SUSTAINABLE di ICMQ, il nuovo modello di sostenibilità che nasce dalle linee guida dei principali protocolli e schemi di certificazione internazionali. Le valutazioni LCA (Life Cycle Assessment) sono state eseguite secondo il modello Laterlife, predisposto dall’Università di Firenze e messo gratuitamente a disposizione dei progettisti. L’edificio in muratura ordinaria portante di laterizio è stato progettato e verificato strutturalmente con il software di calcolo ANDILWall.

In merito è disponibile la nuova brochure “La casa NZEB in Laterizio” contenente 28 diverse soluzioni di involucro.